Ritorna il Cinecittà Film festival

logo cffCinecittà Bene Comune, la Rete Territoriale del VII municipio di Roma, ha deciso di organizzare la seconda edizione del Cinecittà Film festival: un evento autogestito, autofinanziato e ad ingresso gratuito, a sostegno della vertenza dei lavoratori di Cinecittà Sudios, contro i licenziamenti ancora in atto delle maestranze, contro il devastante piano di cementificazione degli Studios ad opera di Luigi Abete che favorisce le attività commerciali a discapito della produzione cinematografia. Continua a leggere

Si è conclusa la prima edizione del festival autogestito realizzato nel quartiere del cinema

UNO SGUARDO SUL CINECITTA’ FILM FESTIVAL
CINECITTA' FILM FESTIVALUna luna straordinaria e gigantesca ha osservato silenziosa il finale delle quattro giornate di proiezioni, discussioni, desideri, vertenze e musica avvenute nella prima edizione del Cinecitta’Film Festival.
Questi quattro giorni sono stati pensati e voluti dagli attivisti di Cinecitta’Bene Comune e percorsi dal prezioso impegno e dalla creativita’ di alcuni giovani diplomati della scuola d’arte cinematografica “Gian Maria Volonte’”.
L’idea portante del festival e’ stata quella di mettere al suo centro una scelta di impegno politico e culturale: sostenere la faticosa lotta che le lavoratrici e i lavoratori degli studi cinematografici di Cinecitta’ stanno conducendo da piu’ di due anni in difesa del proprio lavoro e contro il piano di Luigi Abete, che porterebbe ad un’inesorabile trasformazione degli stabilimenti, da patrimonio di saperi e mestieri quale e’, e potenziale fucina di nuovi progetti artistici e quindi di lavoro, quale potrebbe essere, ad un mesto centro commerciale con albergo e spa connessi.

Continua a leggere

PREMIO BEN HUR a Citto Maselli: “Difendere Cinecittà significa difendere la democrazia”

maselliIeri si è svolta la prima giornata di festival, aperta dal partecipato dibattito sul futuro degli Studios. Al termine del dibattito Citto Maselli, venuto a portare la propria solidarietà ai lavoratori degli Studios, è stato insignito dalle maestranze e dagli attivisti del premio “Ben Hur”. Di seguito l’audio del suo intervento.

Motivazioni del premio:

“A Citto Maselli, per il suo sguardo independente e rivoluzionario, per l’attenzione e la partecipazione attraverso il suo cinema agli scontri e ai conflitti che la Storia impone all’animo umano, per la rara comprensione e sensibilità nel tratteggiare il mondo femminile e la capacità di avere sempre una visione critica delle contraddizioni interne alla sinistra. Dedichiamo questo premio del primo Cinecittà Film Festival a Citto Maselli, cineasta dall’inesauribile desiderio di liberazione individuale e collettiva.”